Datori di lavoro interessanti per professionisti motivati!

Con «Future Hospitality» HotellerieSuisse promuove l’attrattività del nostro settore. Scopra sei ambiti d’azione che le permettono di attrarre professionisti qualificati grazie a un ambiente di lavoro allettante e di mantenerli nel settore.

HotellerieSuisse
Future Hospitality Key Visual

​Promuovere la formazione e il perfezionamento professionale

L’apprendimento permanente stimola la motivazione! Le occasioni di formazione e di perfezionamento professionale sono decisive per creare un ambiente di lavoro positivo e per promuovere la capacità innovativa e aumentare l’attrattività di un datore di lavoro.

Per saperne di più
Promuovere la formazione e il perfezionamento professionale

​Sfruttare tutti i potenziali

Guardi oltre i propri confini! Sul mercato del lavoro sono presenti gruppi target alternativi per i quali l’ingresso nel settore rappresenta un’opportunità e che offrono alle aziende nuove prospettive.

Per saperne di più
Sfruttare tutti i potenziali

​Creare una cultura dirigenziale moderna

Le nuove generazioni vogliono un nuovo concetto di dirigente! Soft skill e attenzione per l’opinione dei collaboratori promuovono sia il rendimento che il grado di soddisfazione.

Per saperne di più
Creare una cultura dirigenziale moderna

​Incrementare la conciliazione

La qualità di vita è preziosissima! La maggiore flessibilità nel conciliare orari di lavoro e tempo libero è sempre più considerata un fattore decisivo nella scelta della professione.

Per saperne di più
Incrementare la conciliazione

​Migliorare i sistemi di retribuzione

Non si tratta solo di denaro! Per trasformare il tradizionale posto di lavoro in un interessante pacchetto completo occorrono nuove forme di retribuzione più personalizzate.

Per saperne di più
Migliorare i sistemi di retribuzione

​Non perdere di vista le condizioni quadro

Anticipare le tendenze e reagire! Per poter reagire in modo proattivo alle esigenze e ai cambiamenti è necessario comprendere il mercato del lavoro.

Per saperne di più
Non perdere di vista le condizioni quadro

​Situazione di partenza chiara

​Promozione della formazione di base e continua

Sebbene le offerte specifiche di formazione di base e continua del settore siano variegate, di alta qualità e, in molti casi, sostenute dal CCNL, il ricorso alle stesse è troppo scarso. A colloquio diretto con albergatori
e collaboratori si constata spesso che le offerte sono poco note o che non sono note del tutto. Sovente, come motivo di non poter frequentare dei corsi, viene citata anche la mancata conciliabilità di lavoro e famiglia/tempo libero.

 

A forze unite nell’associazione

Nelle aziende

  • Migliore promozione nel settore dell’offerta di formazione di base e continua.
  • Confronto critico con la pianificazione e la commercializzazione temporale e locale delle offerte.
  • Introdurre nuove offerte, indipendenti dagli orari e dalle ubicazioni, come il blended learning e l’e-learning.
  • a promozione mirata e sistematica della formazione continua per collaboratori di ogni livello dovrà diventare un compito dirigenziale prioritario.

​Sfruttare nuovi potenziali

Già oggi, professionisti di tutte le fasce di età provenienti da altri rami costituiscono un’ambita fonte di reclutamento. Per contro, i potenziali dei rifugiati riconosciuti e dei profughi ammessi provvisoriamente o
delle persone portatori di handicap vengono tuttora considerati con cautela.

 

A forze unite nell’associazione

Nelle aziende

  • Insieme ai partner sociali continuare a promuovere programmi per l’integrazione di disoccupati (ad es. Perfecto), di rifugiati riconosciuti (ad es. Riesco) o di persone con disabilità.
  • Superare i pregiudizi nei confronti di questi gruppi sotto l’aspetto dell’idoneità al mercato del lavoro.
  • Ciò vale anche per i professionisti qualificati con famiglia. Offrire delle opportunità e un sostegno attivo nell’integrazione.

​Creare una cultura dirigenziale al passo coi tempi

A tutt’oggi non si dispone di uno studio approfondito sullo stile di leadership nel ramo hospitality. Da alcuni studi (parziali) emerge comunque chiaramente che l’albergheria è alle prese con problemi dirigenziali che, a loro volta, sono tra le cause che inducono molti collaboratori a cambiare mestiere. In futuro, la cultura dirigenziale sarà messa ancor più sotto pressione dalle nuove generazioni di manodopera e dagli sviluppi come la digitalizzazione.

 

A forze unite nell’associazione

Nelle aziende

  • Superare i pregiudizi nei confronti di questi gruppi sotto l’aspetto dell’idoneità al mercato del lavoro.
  • Ciò vale anche per i professionisti qualificati con famiglia. Offrire delle opportunità e un sostegno attivo nell’integrazione.
  • Confronto critico con la propria cultura dirigenziale.
  • Transizione da una struttura gerarchica top-down a uno stile di leadership maggiormente partecipativo.

​Accrescere la conciliabilità

I tempi di lavoro nel settore ricettivo ostacolano la pianificazione del tempo libero e della vita familiare. Per questo motivo il settore non riesce a soddisfare le aspettative di molti professionisti e, di conseguenza,
sembra poco allettante soprattutto per le generazioni giovani.

 

A forze unite nell’associazione

Nelle aziende

  • Raccogliere esempi di good practice e metterli a disposizione delle aziende. 
  • Insieme a ai partner (ad es. Ecole hôtelière de Lausanne) promuovere l’ulteriore sviluppo di strumenti e modelli in questo ambito.
  • Insieme ai collaboratori cercare attivamente delle possibilità per migliorare la conciliabilità di lavoro e famiglia/tempo libero.
  • Imparare dai buoni esempi del settore e cercare di attuarli.

 

Nel corso del 2022 seguiranno altri progetti concreti o best practice sul tema «Incrementare la conciliazione».

​Migliorare il sistema di remunerazione

Sebbene i fringe benefit siano molto diffusi come elemento importante della remunerazione, sussiste un potenziale di miglioramento in questo ambito. Sia l’associazione che le singole aziende devono impegnarsi
per sfruttare questo potenziale e per aumentarne l’attrattività con un’oculata gestione della remunerazione globale.

 

A forze unite nell’associazione

Nelle aziende

  • Raccogliere esempi di good practice e metterli a disposizione delle aziende.
  • Insieme ai partner (ad es. Ecole hôtelière de Lausanne) promuovere l’ulteriore sviluppo di strumenti e modelli in questo ambito.
  • Avviare un confronto critico con le offerte e con la loro comunicazione ai collaboratori attuali e futuri.
  • Con incentivi mirati rispondere in particolar modo ai bisogni delle nuove generazioni.

​Monitoraggio delle condizioni quadro

Nel turismo, il mercato del lavoro viene condizionato da trend economici, sociali e politici. Gli sviluppi più importanti comprendono anche la digitalizzazione e le generazioni Y e Z. Essi cambiano non solo i processi e i metodi di lavoro, bensì anche l’atteggiamento verso il lavoro e la cultura dirigenziale.

 

A forze unite nell’associazione

Nelle aziende

  • Riconoscere tendenze, identificare tempestivamente opportunità e rischi e trarne le giuste conclusioni. Comunicazione delle conclusioni ai soci.
  • Conoscere il fabbisogno di personale qualificato: in quale regione del paese mancano (fino a quando), quanti professionisti qualificati, di quale qualifica?
  • Apertura e interesse verso i trend che cambiano il settore e il mercato del lavoro.
  • Aggiornarsi sempre e continuare ad abbandonare i concetti e i principi obsoleti.

Scopra esempi pratici degli hotel associati!

Per saperne di più