Ihre Browserversion ist veraltet und wird nicht länger unterstützt. Bitte aktualisieren Sie Ihren Browser.

Il Parlamento rafforza il turismo svizzero

Berna, 18.09.2019

Per gli anni 2020-2023, il Consiglio nazionale conferma 230 mio. di franchi per l’organizzazione di marketing di Svizzera Turismo. Ciò consente di affrontare importanti progetti.

In data odierna, il Consiglio nazionale ha confermato la decisione del Consiglio degli Stati riguardo a Svizzera Turismo. Nel prossimo quadriennio il marketing nazionale dispone perciò di 230 mio. di franchi. Le associazioni turistiche si rallegrano di questa decisione.
 
Nel contesto dell’appianamento delle divergenze, il 18 settembre 2019 il Consiglio nazionale ha discusso la dotazione finanziaria dello strumento di promozione turistica Svizzera Turismo per il periodo 2020-2023. Il Consiglio nazionale ha confermato la decisione degli Stati concedendo a Svizzera Turismo nei prossimi anni 230 mio. di franchi per il marketing nazionale e lo sviluppo di prodotti.
 
Nel quadro della promozione della piazza economica, il settore dispone così per Innotour e Svizzera Turismo degli stessi ammontari approvati dalle camere nel 2015. In tal modo il Parlamento lancia un forte segnale a favore del settore e per la promozione di un turismo innovativo e sostenibile.
 
Le associazioni turistiche si compiacciono di questa unità di intenti. L’impegno attivo del Parlamento agevola l’attività del settore. «Nei prossimi quattro anni dovremo affrontare importanti sfide», commenta il Consigliere nazionale Dominique de Buman, Presidente della Federazione svizzera del turismo. Ora sarà possibile dare avvio con vigore al recupero degli ospiti europei e allo sviluppo di offerte turistiche regionali e nazionali.

Indietro alla panoramica