Ihre Browserversion ist veraltet und wird nicht länger unterstützt. Bitte aktualisieren Sie Ihren Browser.

Superate per la prima volta le 1’000 richieste per il progetto di formazione e formazione continua d

Berna, 03.12.2019

Un numero in continua crescita di aziende e dei loro collaboratori beneficia del progetto
di formazione e formazione continua del CCNL: quest’anno è stato superato per la prima volta il
limite di 1’000 richieste di sussidio. Si tratta di un’evoluzione sorprendente che tuttavia dovrà
ancora migliorare per contrastare la permanente carenza di personale specializzato.

Dal 2010 i partner sociali dell’industria alberghiera e della ristorazione si impegnano a favore del
progetto di formazione e formazione continua del CCNL per professionisti ben formati. Quest’anno è
stato superato per la prima volta il limite di 1’000 richieste di sussidio: infatti ne sono state presentate
1’266.


Partecipazione in crescita per i corsi «Progresso» - apprezzamento per i corsi di lingue


Per quanto concerne la formazione base «Progresso», il numero di partecipanti è aumentato notevolmente rispetto ai primi anni grazie anche alla promozione di una capillare campagna informativa. All’inizio erano 150, mentre lo scorso anno erano 220 le persone che hanno beneficiato di questo
generoso finanziamento. Quest’anno Hotel & Gastro formation Svizzera ha conseguito un grande successo con i corsi per formatori, introdotti nel 2018, della durata di un giorno. In questo caso, tramite il CCNL sono state concesse oltre 350 autorizzazioni. Risulta molto apprezzato anche lo studio
postdiploma organizzato da HotellerieSuisse che ogni anno è quasi al completo.


Riscuotono un certo successo anche i corsi di lingue fide che Hotel & Gastro formation Svizzera propone dal 2017. Nel primo anno i partecipanti sono stati 46, nel 2018 sono stati 141 mentre quest’anno si sono superati i 300 partecipanti.


Potenziale nella formazione professionale superiore


Attualmente gli specialisti della formazione nel ramo intravedono il maggior fabbisogno nel campo della formazione professionale superiore. Formare a questo livello più collaboratori nell’industria alberghiera e della ristorazione è uno dei principali obiettivi della recente campagna informativa «Formazione-inclusa» concernente formazioni e formazioni continue sostenute tramite il CCNL. L’obiettivo della campagna è di illustrare con ancora maggior chiarezza a quali condizioni attrattive si possono assolvere anche esami di professione (es. responsabile della ristorazione) ed esami professionali superiori (es. capo cucina) nel nostro ramo.


«Collaboratrici e collaboratori ben formati e qualificati costituiscono la chiave del successo professionale e contribuiscono in modo determinante alla buona fama del nostro ramo» afferma Bettina Baltensperger, rappresentante di HotellerieSuisse nella commissione di vigilanza per il CCNL. Stefan Unternäherer, rappresentante di Hotel & Gastro Union aggiunge: «I generosi contributi di sostegno tramite il CCNL creano uguali opportunità per le aziende consentendo loro e ai rispettivi collaboratori di investire a prezzi convenienti nel proprio futuro professionale e imprenditoriale».

Indietro alla panoramica