Ihre Browserversion ist veraltet und wird nicht länger unterstützt. Bitte aktualisieren Sie Ihren Browser.

Per un investimento sostenibile nel futuro – sì alla Strategia energetica 2050

Berna, 29.03.2017

hotelleriesuisse caldeggia un approvvigionamento energetico sicuro e a costi abbordabili anche nel lungo termine e considera la Strategia energetica 2050 un investimento per il futuro della Svizzera. L’associazione è perciò a favore della proposta di compromesso che andrà in votazione.

Pur consapevole che la Strategia energetica 2050 non costituisce la soluzione ottimale, hotelleriesuisse aderisce a questo compromesso che gode di ampi consensi. hotelleriesuisse è convinta che – nonostante il transitorio onere finanziario aggiuntivo dovuto al temporaneo aumento del supplemento di rete – a medio e lungo termine la Strategia energetica 2050 sarà pagante. Grazie alla scadenza del supplemento di rete, infatti, in tale lasso di tempo calerà la quota dei prezzi dell’elettricità a controllo statale. In questo modo il settore beneficerà di minori tasse e, vista la grande mole dei contributi, potrà «tirare un sospiro di sollievo». Inoltre, in futuro gli investimenti nell’efficienza energetica dei nuovi edifici sostitutivi saranno fiscalmente detraibili.

Se, invece, il popolo svizzero respingesse la Strategia energetica 2050 l’onere finanziario dei nostri membri non si ridurrebbe né nel presente, né in futuro.

Attribuendo maggiore importanza all’effetto a lungo termine che non ai temporanei costi aggiun-tivi, l’associazione considera la Strategia per due motivi un investimento per il futuro:
- hotelleriesuisse vuole che in Svizzera l’approvvigionamento elettrico sia garantito. L’energia nucleare che verrà a mancare dovrà essere colmata in modo affidabile da energie rinnovabili. La Strategia energetica 2050 definisce le condizioni a tale scopo.
- Un obiettivo centrale dell’associazione è l’utilizzo sostenibile delle risorse a favore della prossima generazione. Grazie alla soppressione nel lungo termine del supplemento di re-te e al passaggio a energie rinnovabili, la Strategia energetica 2050 è sostenibile sia sul piano ecologico che in termini economici.
 

 


 

Indietro alla panoramica