Ihre Browserversion ist veraltet und wird nicht länger unterstützt. Bitte aktualisieren Sie Ihren Browser.

I parlamentari più sostenuto il turismo nel 2016

Berna, 13.12.2016

Al tradizionale Polit-Dîner annuale, hotelleriesuisse e Parahotellerie Schweiz hanno premiato il consigliere degli Stati Stefan Engler PPD ed il consigliere nazionale PLR Christian Wasserfallen quali parlamentari che più hanno sostenuto il turismo nel 2016. La serata era incentrata su tema degli investimenti nel settore alberghiero e i parlamentari hanno avuto la possibilità di farsi un’idea in prima persona delle relative opportunità e sfide.

All’insegna del motto «Il settore alberghiero svizzero quale opportunità di investimento» il 12 dicembre 2016 hotelleriesuisse e Parahotellerie Schweiz avevano invitato i membri del parlamento all’Hotel Bellevue Palace di Berna. «In considerazione della difficile situazione economica, gli investimenti a favore dell’economia alberghiera sono più importanti che mai – ribadiva Claude Meier, direttore di hotelleriesuisse – poiché solo così sarà possibile mantenere l’alta qualità del ramo». Gli  albergatori Kurt Baumgartner (anfitrione e proprietario dell’ Hotel Belvédère Scuol) e Felix Suhner (imprenditore e presidente CdA del Balance Hotel Gruppe) illustravano le sfide da fronteggiare nell'ambito dei finanziamenti. Spicca come positivo lo sviluppo dei nuovi progetti di costruzione: per il 2016, BAKBASEL aveva pronosticato una progressione pari al 3% degli investimenti per le nuove costruzioni.

I parlamentari che più hanno sostenuto il turismo nel 2016

Già per l’8a volta le due associazioni eleggevano il consigliere nazionale ed il consigliere degli Stati che più hanno sostenuto il turismo nel corso dell’anno. La scelta avviene in base ad un’analisi qualitativa e delle votazioni durante le sessioni. Ad aggiudicarsi i riconoscimenti quest’anno sono stati il consigliere nazionale bernese PLR Christian Wasserfallen ed il consigliere degli Stati grigionese PPD Stefan Engler. «Christian Wasserfallen si impegna a favore di uno sgravio amministrativo e per la l’economia alberghiera. Onoriamo questo impegno con il nostro riconoscimento», spiegava Roger Seifritz, delegato politica economica di Parahotellerie Schweiz. Esprimendo apprezzamento per la dedizione ai fini del turismo da parte del consigliere degli Stati, Andreas Züllig, presidente di hotelleriesuisse, sottolineava: «Stefan Engler ha una profonda comprensione delle sfide delle regioni di montagna e si prodiga instancabilmente per il turismo svizzero. Il settore ha urgente bisogno di politici che sono consapevoli dell’importanza del turismo per l’economia e si impegnano a favore di migliori condizioni quadro», concludeva Andreas Züllig. Il settore ricettivo genera un valore aggiunto lordo diretto di 4,1 miliardo franchi l’anno.

Priorità politiche 2017

Sulla base dell’agenda politica, per l’anno venturo hotelleriesuisse e Parahotellerie Schweiz hanno definito le seguenti priorità:

  • Attuazione favorevole all’economia dell’iniziativa contro l'immigrazione di massa
  • Parità di trattamento delle aziende di alloggio rispetto ai nuovi attori dell’economia digitalizzata
  • Ancoraggio permanente nella costituzione dell’aliquota IVA per prestazioni alberghiere per sostenere la competitività internazionale del settore ricettivo
  • Riuscita dell’iniziativa popolare «Stop all’isola dei prezzi elevati – per prezzi equi» L’iniziativa lanciata con la collaborazione di hotelleriesuisse mira ad abolire i supplementi abusivi sui prodotti importati in Svizzera.

 

Legenda (da sx a dx): Roger Seifritz, delegato politica economica di Parahotellerie Schweiz, Christian Wasserfallen, consigliere nazionale che più ha sostenuto il turismo 2016, Andreas Züllig, presidente hotelleriesuisse, Stefan Engler, consigliere degli Stati che più ha sostenuto il turismo 2016, Claude Meier, direttore di hotelleriesuisse.

Fotografa: Béatrice Devènes

Indietro alla panoramica