Ihre Browserversion ist veraltet und wird nicht länger unterstützt. Bitte aktualisieren Sie Ihren Browser.

MILESTONE 2016: vincitori dinamici ed innovativi la spuntano nel settore turistico svizzero

Berna, 15.11.2016

Nella serata odierna, al Kursaal di Berna sono stati resi noti i nomi dei vincitori dell’edizione 2016 del «MILESTONE EXCELLENCE IN TOURISM». Dando vita a uno straordina-rio concetto per eventi, Arosa ha conquistato una nuova collocazione e si è aggiudicata il primo premio della categoria «Innovazione», mentre Jean-Jacques Gauer è stato pre-miato per l’opera della sua vita.

MILESTONE, il riconoscimento più importante del settore turistico svizzero viene conferito nelle categorie «Innovazione», «Sostenibilità», «Nuove leve» e «Opera di una vita» per progetti e personalità caratterizzati da una particolare forza innovativa. In occasione della 17a edizione del premio, ben 600 responsabili decisionali del turismo, dell’economia e della politica si sono dati appuntamento al Kursaal di Berna per festeggiare i vincitori del MILESTONE, premio che quest’anno si presenta in nuova veste e con una nuova presidente della giuria. Per la prima volta, la presidenza nell’ambito dell’assegnazione del più importante premio ufficiale del turismo svizzero è stata assunta dall’ex consigliere federale Ruth Metzler-Arnold. Il MILESTONE viene conferito da htr hotel revue e da hotelleriesuisse e gode del sostegno della Segreteria di Stato dell’economia SECO nell'ambito del programma di promozione Innotour. Partner settoriale del MILESTONE è la Federazione svizzera del turismo FST. Dedicata ai vincitori raggianti, la serata, ricca di momenti culminanti, è stata abilmente moderata da Rainer Maria Salzgeber.

Ecco i nomi dei premiati:

1. Premio «Innovazione»: Arosa – la destinazione per eventi nel cuore delle montagne grigionesi

Rappresentato da: Arosa Tourismus, Pascal Jenny, Direttore turistico

Dando prova di coraggio e dinamicità, Arosa si è profilata quale destinazione per eventi ed è riuscita a prolungare regolarmente la stagione aumentando così l’occupazione ed il numero dei pernottamenti. Giudicando questo progetto un esempio eccellente di cooperazioni vincenti, la giuria ha riconosciuto l’exploit di tutti gli operatori turistici di Arosa. La destinazione – che può ormai contare su un team esperto in materia di eventi – si distingue per il coraggio di proporre cose sempre nuove e raccoglie molti consensi con la sua offerta. La storia di successo di Arosa testimonia che questo modello di economia di mercato non solo è esemplare, ma degno di es-sere imitato.

2. Premio «Innovazione»: Iniziativa sport sulla neve Svizzera – GoSnow.ch

Rappresentato da: Iniziativa sport sulla neve Svizzera, Tanja Frieden, Presidente

L’Assocazione sport sulla neve Svizzera è un partenariato pubblico-privato senza scopo di lucro per la promozione degli sport sulla neve; un’iniziativa rivolta in primo luogo ai bambini e ai gio-vani.  Oltre a suggerimenti, dritte ed ausili organizzativi per tutto ciò che riguarda lo sport sulla neve, la piattaforma GoSnow.ch propone alle scuole e ai docenti anzitutto offerte per giornate e settimane bianche bell’e fatte a prezzi convenienti. Il progetto ha saputo conquistare la giuria con il suo orientamento sostenibile e sul lungo periodo nonché con il suo potenziale enorme. Già nella seconda stagione, infatti, la domanda è raddoppiata da 70 a oltre 140 settimane bianche organizzate.
 

3. Premio «Innovazione»: Chaplin's World By Grévin

Rappresentato da: By Grévin SA, Jean-Pierre Pigeon, Direttore

Chaplin’s World è più di un museo. Trattasi piuttosto di un concetto unico che coniuga cultura e divertimento e che – grazie all’ambientazione ludica ed inedita – consente una «full immersion» nel mondo, nella vita e nell’opera di Charlie Chaplin. La giuria ha definito Chaplin’s World come esempio di eccellenza sottolineando come l’impatto commerciale di una personalità famosa in tutto il mondo sia stato sapientemente sfruttato per promuovere il turismo in tutta la regione. A soli pochi mesi dall’apertura, il museo richiama già visitatori da tutto il mondo ed ha il potenziale di diventare «un must» dell’offerta turistica in Svizzera.

Premio «Sostenibilità»: 100% Valposchiavo – I sapori del nostro territorio

Rappresentato da: Ente Turistico Valposchiavo, Kaspar Howald, Direttore

«100% Valposchiavo» ha visto la luce nel 2015 su iniziativa dell’Ente turistico Valposchiavo. Il progetto si prefigge di offrire ai clienti e agli ospiti una grande varietà di prodotti della regione. La commercializzazione è incentrata a 360 gradi sulla sostenibilità e focalizzata sugli aspetti ecologici, economici e sociali dell’intero processo produttivo. Il progetto di cooperazione ha convinto la giuria non solo per l’ampio ventaglio dei prodotti locali, ulteriormente lavorati e raffi-nati nella valle stessa, ma anche per il grande entusiasmo di tutte le persone coinvolte nella regione.

Premio «Nuove leve»: Gianluca Marongiu, Managing Partner, consulente & docente, Swiss Hospitality Solutions AG

Gianluca Marongiu est managing partner, conseiller et enseignant en «revenue management» pour la start-up Swiss Hospitality Solutions SA. Le jeune entrepreneur est hôtelier de formation et dispose d’une solide expérience dans l’hôtellerie ainsi que d’un vaste réseau dans la branche du tourisme.  Gianluca Marongiu a convaincu par sa carrière déjà solidement construite, son esprit d’entreprise et sa prise de risques en cofondant une start-up, laquelle opère avec succès aujourd’hui sur le marché.  Au moyen de procédés à la pointe de la technologie, il conseille et forme ses clients au revenue management. Pour le jury, Gianluca Marongiu figure la relève talentueuse qui sait prendre le pouls du tourisme, identifier les besoins et les exploiter.  

Prix «Œuvre d’une vie»: Jean-Jacques Gauer

Jean-Jacques Gauer fu contagiato dalla passione per l’albergheria già nella prima infanzia e – non poteva essere altrimenti – subentrò quindi ai genitori nella gestione dell’Hotel Schweizerhof. In seguito si dedicò per diversi anni alla consulenza alberghiera prima di assumere nuovamente la gestione di alberghi propri. Nel corso dei decenni si è distinto con numerose iniziative memorabili. Entusiasmando la giuria, quale presidente dei Leading Hotels of the World ha saputo accompagnare la transizione degli alberghi a 5 stelle – per esempio il Lausanne Palace - verso i tempi moderni. «È un albergatore a tutto tondo che continua a conquistare gli ospiti del suo albergo con carisma e grande senso umano», recitava il giudizio unanime.

Immagini MILESTONE 2016

A partire da mercoledì 16 novembre 2016, 10 h, saranno a disposizione immagini ad alta risolu-zione dei vincitori: www.htr-milestone.ch, sezione Media.

Indietro alla panoramica