Ihre Browserversion ist veraltet und wird nicht länger unterstützt. Bitte aktualisieren Sie Ihren Browser.

Please Disturb 2015 – Un viaggio alla scoperta del mondo alberghiero svizzero

Berna, 15.03.2015

In occasione dell'odierna «Please Disturb» aprono le loro porte ben 222 hotel di tutte le regioni della Svizzera. Gli ospiti, la popolazione locale e tutti gli interessati al settore alberghiero svizzero potranno gettare uno sguardo in via esclusiva dietro le quinte delle loro attività. La giornata degli hotel a porte aperte offre infatti una piattaforma ideale per
mostrare la molteplicità e l'attrattiva delle professioni del settore alberghiero e le relative
possibilità di carriera.

Dopo il grande successo dell'anno scorso con oltre 15 000 visitatori, la più grande visita guidata agli alberghi svizzeri si svolge per la seconda volta a livello nazionale, con il sostegno di Innotour. In collaborazione con le sue 13 associazioni regionali, hotelleriesuisse è riuscita a coinvolgere 222 aziende, che apriranno le loro porte per mostrare a tutti gli interessati la loro variegata attività interna. Con visite guidate e attività individuali, gli hotel offrono un ricco programma della durata di un giorno. L'evento offre un'opportunità unica di farsi un'idea, direttamente sul posto, delle diverse professioni offerte dal settore alberghiero, soprattutto ai giovani in procinto di scegliere il loro mestiere futuro. Vi sono infatti numerose possibilità di impiego e carriera; inoltre, i corsi di formazione e perfezionamento professionale di questo settore godono di un'eccellente reputazione in tutto il mondo. Anche per il personale proveniente da altri settori e non qualificato esistono interessanti opprtunità d'inserimento.
 

Un messaggio forte a sostegno delle carriere del settore alberghiero svizzero

A causa dell'andamento demografico, anche il settore alberghiero vive una contrazione della domanda di posti di tirocinio. hotelleriesuisse è convinta che uno sguardo approfondito all'interno del settore e delle relative professioni possa aumentare l'attrattiva delle aziende alberghiere come datori di lavoro. «Il settore alberghiero, colonna portante del turismo svizzero, dipenderà anche in futuro da personale specializzato e dirigenziale motivato e ben qualificato», afferma Andreas Züllig, Presidente di hotelleriesuisse, nel quadro dell'odierna Please Disturb. «Collaboratori ben qualificati favoriscono l'innovazione, la qualità e dunque anche la competitività del settore alberghiero svizzero», aggiunge Züllig.

Indietro alla panoramica