Ihre Browserversion ist veraltet und wird nicht länger unterstützt. Bitte aktualisieren Sie Ihren Browser.

Iniziativa sui salari minimi: confermata la validità del partenariato sociale

Berna, 18.05.2014

Con grande sollievo, hotelleriesuisse e Parahotellerie Schweiz hanno preso atto della bocciatura dell'iniziativa sui salari minimi. Il "no" degli elettori rafforza il cammino consolidato intrapreso dal settore, che prevede la negoziazione dei salari minimi assieme alle parti sociali ed il sostegno alla formazione di base e continua. I salari minimi statali avrebbero inoltre generato in molte aziende un'impennata dei costi, limitando le opportunità di occupazione dei lavoratori meno qualificati e indebolendo la competitività del settore.

L'economia alberghiera svizzera vive di servizi qualitativamente molto elevati e di un partenariato sociale intatto. I salari minimi vigenti nel settore alberghiero sono sanciti nel contratto collettivo nazionale di lavoro e vengono rinegoziati ogni anno secondo le prospettive del settore stesso. Il contratto collettivo nazionale di lavoro costituisce inoltre un vero e proprio contratto di formazione di base e continua, che offre e finanzia possibilità di carriera ben retribuite anche per i lavoratori meno qualificati. L'odierno "no" degli elettori incoraggia il settore a proseguire anche in futuro sulla strada consolidata del partenariato sociale.

Evitata un'ulteriore impennata dei costi

La bocciatura dell'iniziativa ha evitato un ulteriore aumento dei costi che avrebbe minato la redditività delle piccole imprese in particolare e notevolmente indebolito la competitività del settore. Inoltre, ciò avrebbe causato anche lo smantellamento di posti di lavoro per i lavoratori meno qualificati e le nuove leve, la cui occupazione nel settore alberghiero è superiore alla media dell'economia generale. La struttura salariale stabilita nel contratto collettivo nazionale di lavoro consente a questi lavoratori di intraprendere un'attività conforme al loro grado di formazione anche in futuro.

Indietro alla panoramica