Ihre Browserversion ist veraltet und wird nicht länger unterstützt. Bitte aktualisieren Sie Ihren Browser.

MILESTONE. Premio del turismo svizzero 2012 premia progetti pionieristici

Berna, 13.11.2012

All'insegna del motto «Verso nuovi orizzonti», il 13 novembre 2012 al Kursaal di Berna venne conferito per la tredicesima volta il massimo riconoscimento del settore turistico svizzero. Quest’anno il premio MILESTONE dotato di 33 000 franchi complessivi, assegna-to nelle categorie «Progetto eccellente», «Premio nuove leve», «Premio ambiente» e «Premio Opera di una vita», è andato alla Svizzera centrale, alla Svizzera orientale nonché a Soletta, Zurigo, Montreux e al Lötschental.

I vincitori del MILESTONE. Premio del turismo svizzero 2012 potevano prendere in consegna il premio alla presenza di 600 responsabili decisionali del mondo del turismo, dell'economia e della politica. La cerimonia era moderata da Rainer M. Salzgeber. Il MILESTONE. Premio del turismo svizzero è conferito dalla htr hotel revue e da hotelleriesuisse ed è sostenuto dalla SECO nell'ambito del programma di promozione Innotour. Il MILESTONE è patrocinato dalla Federazio-ne svizzera del turismo. La BKW FMB Energie AG (BKW) sostiene il MILESTONE come sponsor dell'evento.

Primo premio «Progetto eccellente»: Novità mondiale CabriO

Rappresentato da Jürg Balsiger, Direttore, Stanserhorn-Bahn, e da Reto Canale, Ing. ETH
CabriO, una novità mondiale, è la prima funivia cabrio al mondo e sostituisce la vecchia funivia a va e vieni in funzione sin dal 1975. Fino a 30 ospiti possono godere la corsa dal ponte superiore aperto con vista mozzafiato sul mondo delle Alpi. La novità mondiale è un prodotto svizzero: il 90 per cento del valore fu prodotto da aziende svizzere quali Garaventa, Fatzer, Gangloff e Frey AG. La giuria è entusiasta: «Il progetto CabriO costituisce un'innovazione tecnica eccezionale ed offre agli ospiti un'esperienza impareggiabile – una novità che fa scalpore!».

Secondo premio «Progetto eccellente»: Textilland Ostschweiz

Rappresentato da Rolf Schmitter, Presidente, Associazione Textilland Ostschweiz
L'associazione «Textilland Ostschweiz» (Terra di tessuti Svizzera orientale) fondata nel 2010 svi-luppa e raggruppa offerte turistiche che rendono possibile la sperimentazione del know-how e delle tradizioni tessili della Svizzera orientale. Lo scopo è il rafforzamento della competitività della regione. Una vasta public-private partnership permette al «Textilland Ostschweiz» di varcare i confini delle destinazioni e dei Cantoni. «Il Textilland Ostschweiz propone un tema forte, rilevante per il turismo, e attua una strategia chiara», elogia la giuria.

Terzo premio «Progetto eccellente»: Solothurn Services & Seminarmeile Solothurn

Rappresentato da Jürgen Hofer, Direttore, Region Solothurn Tourismus
Dal 1996, collaborando con offerenti locali di seminari – concentrando così le modeste risorse finanziarie e umane – la Region Solothurn Tourismus promuove Soletta come ubicazione per se-minari. Il progetto Seminarmeile Solothurn, basato su una public-private partnership istituita nel 2005, ha permesso un netto rafforzamento dell'ubicazione Soletta per seminari. «La città di Soletta si posiziona come ubicazione attraente per seminari», commenta la giuria, «senza poter fare affi-damento su una legge sul turismo, per molti anni sono stati superati ostacoli, acquisiti elementi chiave come l'albergo Ramada e, a poco a poco, integrate piccole strutture».

Premio ambiente: Climate Project Zurigo Nord

Rappresentato da Stefano Alborghetti, General Manager, Hotel Courtyard by Marriott Zürich Nord
Con tutta una serie di misure, l'Hotel Courtyard by Marriott cerca di ridurre al minimo le emissioni nocive per il clima. Prenotando un myclimate Climate Package, l’ospite sostiene allo stesso tempo la tutela del clima in modo duplice: da un lato viene promossa l'iniziativa KlimaLokal, che si prefigge, in collaborazione con la popolazione del quartiere Zurigo Nord, l'ottenimento di una ri-duzione misurabile delle emissioni di CO2. Dall'altro lato, il pernottamento dell'ospite è neutrale sotto il profilo dell'ambiente, venendo le relative emissioni equilibrate mediante un'iniziativa di protezione del clima in Malawi. «Il progetto è esemplare sul piano della concretizzazione del tema sostenibilità», è la motivazione della giuria.

Premio nuove leve: Pianificazione interattiva delle gite nel Lötschental

Rappresentato da Sandra Stockinger, Direttrice, Lötschental Tourismus
Con il pianificatore online di gite e con la «Lötschental App» a escursionisti, ospiti di vacanza e indigeni vengono offerte svariate proposte per gite ed escursioni nel Lötschental. Il track delle escursioni è rappresentato in una cartina geografica con funzione zoom, e i punti d'interesse lungo il percorso sono indicati mediante simboli interattivi cliccabili. Con questo eccezionale servizio Lötschental Tourismus anticipa le esigenze degli ospiti 3.0. La giuria premia il progetto «come esempio degno di essere imitato di una piccola destinazione capace di sfruttare la tecnologia in modo avveduto con mezzi finanziari ristretti».

Opera di una vita: Claude Nobs

In veste di vicedirettore di Montreux Tourisme Claude Nobs era cofondatore e per molti anni di-rettore del Montreux Jazz Festival. Con il suo estro e impegno Claude Nobs ha fatto assurgere a fama internazionale non solo il Jazz Festival ma tutta la regione di Montreux. Il Montreux Jazz Festival è l'esempio paradigmatico di una manifestazione che riesce a dare un'impronta turistica a un'intera regione. Grazie al suo spirito innovativo, Claude Nobs costituisce un modello per tutti gli operatori turistici. Dopo 46 anni come direttore del Montreux Jazz Festival, Claude Nobs affronta anche la prossima edizione con l’entusiasmo e la passione tipici per lui.

Indietro alla panoramica